Cultura e disuguaglianze sociali: l’Accademia dei Terbienses a confronto sul fenomeno della immigrazione

Il professor Francesco Castelli, Direttore del dipartimento Scienze Cliniche e sperimentale, Direttore della Scuola di specializzazione in Malattie infettive presso l’Università degli Studi di Brescia, su invito dall’Accademia dei Terbienses, venerdì 21 febbraio ha tenuto un interessantissimo convegno sul tema:

INEGUAGLIANZE NELL’ACCESSO ALLE CURE NEL NORD E NEL SUD DEL MONDO”
“ASPETTI ATTUALI DEL FENOMENO IMMIGRATORIO IN ITALIA”
Cultura e Disuguaglianze sociali.

I lavori hanno suscitato l’interesse di un grande numero di partecipanti che hanno affollato la sala convegni presso la sede dell’Ordine di Malta, a Palazzo Santoro, in piazza Verdi.

Il professor Castelli, dopo una breve introduzione del dott. Orlando Armignacco, noto ricercatore e docente oltre che responsabile del reparto malattie infettive dell’ospedale Belcolle, ha parlato della situazione in Africa, e in particolare nel Burkina Faso, attraverso l’analisi di esperienze personali e cases history.

L’appassionante trattazione ha portato quindi l’assemblea a confrontarsi sulle dinamiche degli effetti immigratori, sulle conseguenze nella vita quotidiana di ognuno e sulla percezione che la società mostra di questi fenomeni.

Si è affrontato il tema negli aspetti economici e sanitari valutando l’impatto che le modalità di accoglienza scelte dall’Italia hanno portato come conseguenza nella vita sociale del Paese.

Il convegno è parte di un programma che l’Accademia Terbienses ha pensato di attuare per ampliare cultura, sapere e conoscenza tra i soci e nella comunità viterbese. Iniziative simili verranno riproposte dall’Accademia con cadenza periodica.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi